04_SfondoGoccia_Home

HygroLAB e MobileLAB:
per la diagnostica

Metodo di misura
con Termocamera

Metodo non invasivo:
Misurazione a induzione
elettromagnetica e
indagini termografiche

Misurazioni effettuate
con igrometro CM
(metodo del carburo di calcio)

HYGRO LAB e MOBILE LAB: PER LA DIAGNOSTICA
SeparatoreAzzurro

MELLONCELLI HygroLAB

è un completo e versatile laboratorio portatile che consente di eseguire indagini diagnostiche sui materiali dell’edilizia storica in maniera semplice ed intuitiva, rendendo accessibili a tutti coloro che operano nel campo della conservazione dei Beni Culturali le tecniche di base per la caratterizzazione dei materiali lapidei naturali e artificiali e dei relativi fenomeni di degrado.
Le metodologie analitiche impiegate sono conformi alla normativa italiana (UNIBeni Culturali) ed europea (EN—Conservation of Cultural Property) e l’interfaccia utente è multilingua.

MELLONCELLI HygroLAB

è uno strumento indispensabile ed efficace nella gestione del Bene, dal progetto di conoscenza all’intervento conservativo, con particolare attenzione alla manutenzione programmata.

MELLONCELLI MobileLAB

è un completo e versatile laboratorio portatile che consente di eseguire indagini diagnostiche sui materiali dell’edilizia storica in maniera semplice ed intuitiva, rendendo accessibili a tutti coloro che operano nel campo della conservazione dei Beni Culturali le tecniche di base per la caratterizzazione dei materiali lapidei naturali e artificiali e dei relativi fenomeni di degrado.
Le metodologie analitiche impiegate sono conformi alla normativa italiana (UNIBeni Culturali) ed europea (EN—Conservation of Cultural Property) e l’interfaccia utente è multilingua.

MELLONCELLI MobileLAB

è uno strumento indispensabile ed efficace nella gestione del Bene, dal progetto di conoscenza all’intervento conservativo, con particolare attenzione alla manutenzione programmata.

HYGRO LAB

MOBILE LAB

1
1

UNI 11087:2003 – Beni culturali – Materiali lapidei naturali ed artificiali – Determinazione del contenuto di sali solubili
Analisi quantitativa di solfati, nitrati e cloruri

Fotometro per misure in trasmissione, sorgente a LED, Lungh. d’onda 525nm, Range operativo: SOLFATI: 5-150mg/L, NITRATI: 0.1-45mg/L, CLORURI: 0-210mg/L, kit di pesatura, essiccazione, trattamento dei campioni by MELLONCELLI MOBILE LAB by IBIX.

1
1

Misura di parametri ambientali
Pirometro infrarosso per misura della temperatura superficiale con range di misura: -20_+270°C, risoluzione 1°C, precisione: ± 3 % del valore di misurazione -1 °C , Punto di misura (rapporto distanza / dimensione): 8:1, grado di emissione 0,95
Psicrometro con campo di misura 0-100%U.R., 30…+100°C, Risoluzione:
U.R. 0.01%, Temperatura 0.01°C, Precisione: ± 2,0 % U.R. con 25°C, ± 0,5° C con 25°C , calcolo di temperatura a bulbo umido e punto di rugiada.

1
1

Analisi al microscopio ottico: microscopio portatile usb, ingrandimento min 10X, max 150X e illuminazione a LED integrata

1
1

Mobile Lab for Linux – v.1.0, multilingua (disponibile in italiano, inglese, francese, tedesco, portoghese), con guida interattiva all’esecuzione delle analisi, gestione del database di progetto, stesura di relazione tecnica automatica, funzioni di aggiornamento automatico via web, calcolo del preventivo per analisi di laboratorio, manuale utente

1
1

Prelievo campioni in situ

1
1

Misura di parametri ambientali
Pirometro infrarosso per misura della temperatura superficiale con range di misura: -20_+270°C, risoluzione 1°C, precisione: ± 3 % del valore di misurazione -1 °C , Punto di misura (rapporto distanza / dimensione): 8:1, grado di emissione 0,95
Psicrometro con campo di misura 0-100%U.R., 30…+100°C, Risoluzione:
U.R. 0.01%, Temperatura 0.01°C, Precisione: ± 2,0 % U.R. con 25°C, ± 0,5° C con 25°C , calcolo di temperatura a bulbo umido e punto di rugiada.

1
1

Termoigrometro portatile in formato tascabile per misurare la temperatura e l’umidità ambientale, il punto di rugiada e la temperatura del bulbo umido

1
1

UNI 11087:2003 – Beni culturali – Materiali lapidei naturali ed artificiali – Determinazione del contenuto di sali solubili
Analisi quantitativa di solfati, nitrati e cloruri

Fotometro per misure in trasmissione, sorgente a LED, Lungh. d’onda 525nm, Range operativo: SOLFATI: 5-150mg/L, NITRATI: 0.1-45mg/L, CLORURI: 0-210mg/L, kit di pesatura, essiccazione, trattamento dei campioni by MELLONCELLI MOBILE LAB by IBIX.

1
1

HygroLab for Linux – v.1.0, multilingua (disponibile in italiano, inglese, francese, tedesco, portoghese), con guida interattiva all’esecuzione delle analisi, gestione del database di progetto, stesura di relazione tecnica automatica, funzioni di aggiornamento automatico via web, calcolo del preventivo per analisi di laboratorio, manuale utente

1
1

Termoigrometro portatile in formato tascabile per misurare la temperatura e l’umidità ambientale, il punto di rugiada e la temperatura del bulbo umido

1
1

UNI 11087:2003 – Beni culturali – Materiali lapidei naturali ed artificiali – Determinazione del contenuto di sali solubili
Misura dei sali solubili totali
Conduttimetro e pH-metro, range operativo: pH da 0.00 a 14.00, EC da 0 a 3999 µS/cm, risoluzione: pH 0.01, EC 1 µS/cm, accuratezza: pH ±0.05, EC ±2% FS, temperatura ±0.5°C , compensazione automatica della temperatura, kit di pesatura, essiccazione, trattamento dei campioni by MELLONCELLI MOBILE LAB by IBIX.

1
1

UNI 11085:2003 – Beni culturali – Materiali lapidei naturali ed artificiali – “Determinazione del contenuto d acqua: Metodo ponderale”
Misura dell’umidità con metodo ponderale
kit di pesatura, essiccazione, trattamento dei campioni by MELLONCELLI MOBILE LAB by IBIX®.

1
1

UNI 11087:2003 – Beni culturali – Materiali lapidei naturali ed artificiali – Determinazione del contenuto di sali solubili
Misura dei sali solubili totali
Conduttimetro e pH-metro, range operativo: pH da 0.00 a 14.00, EC da 0 a 3999 µS/cm, risoluzione: pH 0.01, EC 1 µS/cm, accuratezza: pH ±0.05, EC ±2% FS, temperatura ±0.5°C , compensazione automatica della temperatura, kit di pesatura, essiccazione, trattamento dei campioni by MELLONCELLI MOBILE LAB by IBIX.

1
1

UNI 11085:2003 – Beni culturali – Materiali lapidei naturali ed artificiali – “Determinazione del contenuto d acqua: Metodo ponderale”
Misura dell’umidità con metodo ponderale
kit di pesatura, essiccazione, trattamento dei campioni by MELLONCELLI MOBILE LAB by IBIX®.

1
1

EN 15886:2010 “Conservation of cultural property – Test methods – Colour measurement of surfaces”
Analisi colorimetrica e spettrofotometrica in riflettanza spettrofotometro in riflettanza, range spettrale 410-740nm, calibrazione automatica, spazio colorimetrico utilizzato: CIE L*a*b*, Illuminante D65, Osservatore: 10

1
1

Misura di parametri ambientali
Pirometro infrarosso per misura della temperatura superficiale con range di misura: -20_+270°C, risoluzione 1°C, precisione: ± 3 % del valore di misurazione -1 °C , Punto di misura (rapporto distanza / dimensione): 8:1, grado di emissione 0,95
Psicrometro con campo di misura 0-100%U.R., 30…+100°C, Risoluzione:
U.R. 0.01%, Temperatura 0.01°C, Precisione: ± 2,0 % U.R. con 25°C, ± 0,5° C con 25°C , calcolo di temperatura a bulbo umido e punto di rugiada.

1
1

NORMAL 44/93 “Assorbimento d’Acqua a bassa Pressione”
Misura di assorbimento d’acqua a bassa pressione
cella per la misura dell’assorbimento d’acqua a bassa pressione by MELLONCELLI MOBILE LAB by IBIX, diametro area di misura: 27-35-47mm, volume colonne di misura: 0,2-1-2-5-10ml, misura su superficie orizzontale o verticale.

1
1

Prelievo campioni in situ

1
1

Misura di parametri ambientali
Pirometro infrarosso per misura della temperatura superficiale con range di misura: -20_+270°C, risoluzione 1°C, precisione: ± 3 % del valore di misurazione -1 °C , Punto di misura (rapporto distanza / dimensione): 8:1, grado di emissione 0,95
Psicrometro con campo di misura 0-100%U.R., 30…+100°C, Risoluzione:
U.R. 0.01%, Temperatura 0.01°C, Precisione: ± 2,0 % U.R. con 25°C, ± 0,5° C con 25°C , calcolo di temperatura a bulbo umido e punto di rugiada.

SOFTWARE per HygroLAB:

Tutte le operazioni sono guidate da uno specifico software sviluppato da START Apps srl che guida passo dopo passo l’operatore nello svolgimento delle analisi chimico-fisiche, in modo da ottenere riscontri oggettivi che possano orientare progettisti, restauratori e gestori dei Beni nella pianificazione di un moderno approccio alla conservazione.
Il software consente di gestire i progetti diagnostici attraverso una struttura semplice ed intuitiva, con immagini esplicative delle procedure di prova e un flessibile sistema di gestione delle informazioni relative al cantiere.

SOFTWARE per MobileLAB:

Tutte le operazioni sono guidate da uno specifico software sviluppato da START Apps srl che guida passo dopo passo l’operatore nello svolgimento delle analisi chimico-fisiche, in modo da ottenere riscontri oggettivi che possano orientare progettisti, restauratori e gestori dei Beni nella pianificazione di un moderno approccio alla conservazione.
Il software consente di gestire i progetti diagnostici attraverso una struttura semplice ed intuitiva, con immagini esplicative delle procedure di prova e un flessibile sistema di gestione delle informazioni relative al cantiere.

La struttura modulare di MELLONCELLI HYGRO LAB o MELLONCELLI MOBILE LAB permette ai tecnici Melloncelli di compilare report automatici personalizzati, contenendo tempi e costi della fase conoscitiva, e di aggiornare costantemente il software via web.

METODO DI MISURA CON TERMOCAMERA
SeparatoreAzzurro

INDAGINI TERMOGRAFICHE

Indagine termografica all’interno di edifici eseguita su paramenti murari intonacati e non per l’individuazione, il rilievo e la relativa restituzione geometrica, su documentazione grafica preventivamente approntata dalla committenza, di elementi architettonici celati, della tessitura muraria, e della presenza di umidità. Il tutto eseguito con strumentazione portatile sensibile all’infrarosso previa sollecitazione termica a mezzo generatori di aria calda degli elementi soggetti dell’indagine. Il tutto eseguito secondo le prescrizioni di cui alla norma UNI 9252 e ISO 6781, restituito con certificazione fotografiche delle anomalie e degradi secondo UNI 9124, immagini all’IR, post-elaborazione computerizzata delle immagini IR videoregistrate in situ e dettagliata relazione tecnica riepilogativa.

TERMOCAMERA PER RILEVAMENTO TERMOGRAFICO

METODO NON INVASIVO:
Misurazione a induzione elettromagnetica e indagini termografiche
SeparatoreAzzurro

Misurazione non distruttiva a induzione elettromagnetica che sfrutta la capacità delle molecole d’acqua di attenuare, quindi modificare, i campi magnetici. Il campo elettrico penetra nel materiale tramite le linguette di contatto dello strumento e crea un campo di misura di circa 5 cm di profondità. Lo strumento fornisce il contenuto d’acqua in peso percentuale in rapporto alla massa secca (%) sulla base di curve caratteristiche per ogni materiale.
I valori sono misurati su una griglia geometricamente definita sulla parete da analizzare, con realizzazione di mappe di umidità in falsi colori realizzata mediante grafici del tipo “contour plot”.
Strumento utilizzato: TESTO 616

  • Campo di misura su legno:<50%
  • Campo di misura su materiali da costruzione:<20%
  • Risoluzione: 0,1%
  • Profondità di misura: fino a 5cm (NB: gli strati esterni del materiale influenzano in maniera maggiore il risultato della misura di quanto non lo facciano gli strati interni)

INDAGINI TERMOGRAFICHE

Indagine termografica all’interno di edifici eseguita su paramenti murari intonacati e non per l’individuazione, il rilievo e la relativa restituzione geometrica, su documentazione grafica preventivamente approntata dalla committenza, di elementi architettonici celati, della tessitura muraria, e della presenza di umidità. Il tutto eseguito con strumentazione portatile sensibile all’infrarosso previa sollecitazione termica a mezzo generatori di aria calda degli elementi soggetti dell’indagine. Il tutto eseguito secondo le prescrizioni di cui alla norma UNI 9252 e ISO 6781, restituito con certificazione fotografiche delle anomalie e degradi secondo UNI 9124, immagini all’IR, post-elaborazione computerizzata delle immagini IR videoregistrate in situ e dettagliata relazione tecnica riepilogativa.

MISURAZIONI EFFETTUATE CON IGROMETRO CM
(METODO DEL CARBURO DI CALCIO)
SeparatoreAzzurro

Misurazione rapida dell’umidità di un campione di muratura allo stato sciolto, mediante un processo di idratazione del carburo di calcio.

(norma UNI 1121 del maggio 2004 “Beni culturali – Materiali lapidei naturali ed artificiali – Determinazione in campo del contenuto di acqua: Metodo al Carburo di Calcio”).

Il Carburo di Calcio reagisce quando entra in contatto con l’acqua o l’umidità contenuta nei materiali ed, a seguito di questa reazione, si genera una pressione sotto forma di gas (Acetilene). In base alla quantità pesata della porzione di materiale in esame nonché alla pressione generata, si può desumere attraverso tabella, il rispettivo contenuto d’umidità in CM %.